Lebenberger Alm - FN16

Ochsentodsteig, 7 dicembre 2017

Oggi è una bellissima giornata, in cielo non ci sono nuvole. Fa abbastanza freddo, ma già lungo la prima salita ci si riscalda.

Schloss Lebenberg - B4

Schloss Lebenberg – B4

Il sole ormai è dalla parte opposta della montagna. Arrivati all’incrocio dove inizia il sentiero Pchsentodsteig (34A), proseguiamo sul 33 vrrso Tschigg. Secondo l’indicazione dura ca. 10 o 20 minuti in più fino alla funivia di Monte San Vigilio. Il sentiero prosegue in piano, poi su strada asfaltata passando vicino a dei masi. Arriviamo all’incrocio sotto a Tschigg e saliamo poi a sinistra lungo un sentiero nel bosco con molte foglie per terra.

Sentiero - FR4

Sentiero – FR4

Arriviamo ad un maso, lo oltrepassiamo e proseguiamo in piano lungo una larga strada. Arrivati alla fine della strada, saliamo lungo un largo sentiero. Sembra che il sentiero sia stato messo a posto di recente. Alla seconda curva vediamo che il sentiero è completamente ricoperto dal ghiaccio. Poco dopo ci troviamo in un vecchio sentiero che sale nel bosco. Arriviamo alla panchina che si trova all’incrocio con il sentiero Ochsentodsteig.

Panchina - L5

Panchina – L5

Proseguiamo ed arriviamo in vista della malga Lebenberger Alm.

Lebenberger Alm - FN16

Lebenberger Alm – FN16

C’è ancora tanta neve sul prato della malga.

Lebenberger Alm - AV4

Lebenberger Alm – AV4

Sta diventando buio quando passiamo alla casetta nel bosco.

Casetta - KT32

Casetta – KT32

Ancora uno sguardo alla casetta prima di proseguire.

Casetta - FP1

Casetta – FP1

Ormai è quasi buio.

Tramonto - L11

Tramonto – L11

Arriviamo in tempo alla stazione a monte della funivia, 10 minuti prima dell’ultima corsa.

Posted in Hiking.