Laureiner Alm - G8

Alla malga Laureiner Alm, 18 dicembre 2017

Quando partiamo dal parcheggio del passo Castrin in cielo non si vedono nuvole e fa abbastanza freddo. C’è tanta neve, forse mezzo metro. Anche gli alberi sono ancora innevati.

Sentiero - E2

Sentiero – E2

Siamo senza ciaspole ma seguiamo ugualmente la traccia sul sentiero nel bosco. Arriviamo sul sentiero superiore, si fa fatica e camminiamo piano, ogni tanto si sprofonda nella neve fino al ginocchio.

Luce - G8

Luce – G8

Il sole ci illumina nel bosco. Arriviamo alla salita sulla collina.

Sentiero - HB1

Sentiero – HB1

In questa piccola valle gli alberi sono spesse volte completamente bianchi.

Alberi - 01

Alberi – 01

Oggi il ruscello è completamente coperto dalla neve, non si cammina sul ghiaccio.

Bosco - E2

Bosco – E2

I raggi di sole ci scaldano.

Bosco - 03

Bosco – 03

Arriviamo alla fine dell’ultima salita, dove si trova uno steccato.

Sentiero - 01

Sentiero – 01

Seguiamo la traccia nel bosco.

Sentiero - B3

Sentiero – B3

Scendiamo, ormai manca poco ed usciremo dal bosco.

Sentiero - G5

Sentiero – G5

Il cielo blu sopra di noi! Fa caldo, l’aria è più calda rispetto a prima nel bosco.

Alberi - G1

Alberi – G1

Saliamo lungo il sentiero e poco dopo vediamo la malga di Lauregno – Laureineralm sotto e la cime del Gruppo di Brenta in lontananza.

Laureiner Alm - 06

Laureiner Alm – 06

Alle nostre spalle le cime della Catena delle Maddalene.

Sentiero - J2

Sentiero – J2

Ci fermiamo all’incrocio per bere e riposarci.

Laureiner Alm - G4

Laureiner Alm – G4

La Catena delle Maddalene illuminata dal sole.

Catena delle Maddalene - E5

Catena delle Maddalene – E5

Poco dopo proseguiamo l’escursione lungo il sentiero nel bosco.

Alberi - F1

Alberi – F1

Il sole ci scalda quando i suoi raggi riescono a passare tra gli alberi.

Alberi - B4

Alberi – B4

Siamo in un posto dove ci sono pochi alberi. Qualche anno fa sono stati tagliati tanti alberi. Saliamo ancora un po’ lungo un nuovo sentiero, le tracce ci portano verso sinistra, non lungo il solito sentiero.

Monte Ori - HB2

Monte Ori – HB2

Arriviamo all’altipiano Monte Ori – Auf der Höhe. Da qui si ha una bella vista tutto intorno.

Dolomiti - A6

Dolomiti – A6

In lontananza verso sud si vedono le cime delle Dolomiti illuminate dal sole. Dalla parte opposta, verso ovest, le cime del Gruppo di Brenta.

Gruppo di Brenta - ACG

Gruppo di Brenta – ACG

È tardi, sono le 16.00 ed il sole sta già tramontando. Le giornate sono sempre più corte.

Tramonto - G6

Tramonto – G6

Ci sono le ombre lunghe.

Tramonto - C3

Tramonto – C3

Dietro di noi le cime illuminate della Catena delle Maddalene. Da sinistra: il Monte Cornicolo – Kleiner Kornigl, la Cima Belmonte – Schöngrub e la Vedetta Alta – Ultner Hochwart.

Catena delle Maddalene - J2

Catena delle Maddalene – J2

Ci fermiamo presso il capitello con la croce per bere e riposare. Partiamo subito dopo per tornare, fa freddo, per fortuna non c’è vento oggi.

Monte Ori - G8

Monte Ori – G8

Dopo ca. 30 minuti di cammino arriviamo nuovamente alla malga di Lauregno – Laureiner Alm.

Laureiner Alm - G8

Laureiner Alm – G8

Ci fermiamo alla malga per mangiare e cambiarci. Sono le 16.50 e sta diventando buio.

Gruppo di Brenta - WWF

Gruppo di Brenta – WWF

Quando usciamo dalla malga è già buio. Scendiamo lungo la strada forestale.

Gruppo di Brenta - G7

Gruppo di Brenta – G7

Per fortuna lungo questa strada c’è anche una salita, così riusciamo a scaldarci. Quando arriviamo al parcheggio è buio.

Posted in Hiking.