Malga Prodont - J2

Malga Pradont, 18 ottobre 2016

Arriviamo in auto da S. Pancrazio in Val d’Ultimo fino al Passo Castrin, dove si trova un grande parcheggio.

Qui iniziamo l’escursione verso Prà del Signor e la malga Castrin – Aler Alm ed il Monte Luco – Laugen Spitze.

Dalla malga Castrin percorreremo il sentiero numero 133 denominato Sentiero Bonacossa.

Kleiner Kornigl - E2

Kleiner Kornigl – E2

Arriviamo sul Prà del Signor sul quale domina la cima del Monte Cornicolo – Kleiner Kornigl, oggi coperta dalle nuvole.

Kleiner Kornigl - A6

Kleiner Kornigl – A6

Oltrepassiamo il Passo Castrin dove si trovano quattro cavalli solitari al pascolo.

Malga Castrin - KK1

Malga Castrin – KK1

Passiamo sopra alla malga Castrin – Aler Alm e continuiamo l’escursione verso il Monte Luco lungo il sentiero 133 che sale nel bosco.

Larici - 06

Larici – 06

Finalmente iniziano a vedersi i colori autunnali nel bosco, i larici iniziano ad ingiallire.

Kleiner Kornigl - E2

Kleiner Kornigl – E2

Uno sguardo verso le cime innevate della Catena delle Maddalene.

Acqua - HB2

Acqua – HB2

Oggi c’è tanta acqua lungo il sentiero, sin da quando siamo partiti. Anche i prati vicino al sentiero sono pieni di acqua (torbiere).

Laugen - WWF

Laugen – WWF

Adesso vediamo in lontananza il Monte Luco – Laugen Spitze illuminato dal sole.

 Laugen - KK1


Laugen – KK1

A questo punto decidiamo di non andare sulla cima del Monte Luco – Laugen Spitze, ma di cercare un sentiero per scendere alla malga Pradont – Oberalm e poi tornare sulla strada forestale verso Prà del Signor o alla malga Castrin.

Montagne - C3

Montagne – C3

Nuvole che si spostano sulle cime delle montagne. La malga Gampen e dietro L’Orecchia di Lepre – Hasenohr.

Sentiero - G1

Sentiero – G1

Arriviamo al terzo incrocio che incontriamo sull’altipiano. Solitamento proseguiamo dritti verso il Monte Luco – Laugen Spittze, oggi invece svoltiamo a destra e proseguiamo lungo il sentiero 133, il Sentiero Bonacossa.

Altipiano - K1

Altipiano – K1

Ancora uno sguardo verso ovest, il passo Castrin è avvolto dalle nuvole.

Sentiero - J2

Sentiero – J2

Ad un certo punto vediamo davanti a noi una costruzione in sassi e legno, è la Bait dal Batista.

Bait dal Batista - HB2

Bait dal Batista – HB2

La Bait dal Batista si trova a 2100 m di altitudine, all’interno si trovano un tavolo con panca in legno ed una stufa a legna. È stata costruita sotto ad un grande sasso. Proseguiamo sul sentiero 133 per salire in cima alla Dorsale Sud del Monte Luco.

Laghetto - F1

Laghetto – F1

Arrivati in cima alla Dorsale Sud del Monte Luco, la scendiamo lungo il sentiero e passiamo vicino al laghetto.

Laugen Spitze, Kleiner Laugen - WWF

Laugen Spitze, Kleiner Laugen – WWF

Le cime del Monte Luco – Laugen Spitze e del Piccolo Luco – Kleiner Laugen sono illuminate dal sole.

Malga Pradont - J2

Malga Pradont – J2

Alla fine della Dorsale Sud del Monte Luco arriviamo al passo e scendiamo a destra verso la malga Pradont che si trova su di un grande prato. Qui speriamo di trovare un’indicazione per tornare verso il passo Castrin.

Malga Pradont - G2

Malga Pradont – G2

Ci fermiamo alla malga a riposare. Purtroppo non abbiamo trovato il segnale sperato. Decidiamo di scendere lungo la strada forestale che scende per 2,8 km dalla malga verso il fondovalle.

Prieda del Gial - B3

Prieda del Gial – B3

Siamo stati fortunati. Una volta giunti alla fine della strada forestale, proseguiamo lungo una strada forestale che sale a destra. A sinistra la strada scende verso Castelfondo. Dopo un po’ arriviamo ad un posto conosciuto: Prieda del Gial a 1680 m di altitudine. Adesso sappiamo dove siamo. Ci fermiamo un attimo a riposare e proseguiamo verso il passo Castrin. Arriviamo al parcheggio dopo 5 ore quando ormai sta già diventando buio.

Posted in Hiking.